Naso fratturato dopo l'aggressione a colpi di bottiglia: prova a fuggire tra le vie di Torino ma viene arrestato

Era in compagnia di amici

Immagine di repertorio

Una donna in mezzo alla strada, in via Nizza, che chiede aiuto. Ed è per questo che ieri sera, giovedì 29 ottobre 2020, gli agenti del commissariato Barriera Nizza si è subito fermata per capire cosa fosse successo. 

"Un mio amico è stato aggredito, colpito al volto con una bottiglia". La donna ha descritto dettagliamente l'aggressore, ovvero un marocchino di 27 anni. 

Gli agenti si sono messi subito sulle sue tracce, con i colleghi della Squadra Volante che riescono a intercettarlo in via Galliari angolo via Saluzzo.

Dalla ricostruzione dei fatti, la vittima - un boliviano di 21 anni - è stata prima infastidita, poi minacciata e infine colpita dal 27enne, che si trovava in compagnia di altre persone. 

Il 21enne è stato portato in ospedale per gli accertamenti del caso: è stato giudicato guaribile in 20 giorni per la frattura scomposta del setto nasale.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

Torna su
TorinoToday è in caricamento