rotate-mobile
Cronaca

Inchiesta su sentenze condizionate: arrestato noto imprenditore

Con lui altre 14 persone

L'imprenditore 54enne pinerolese Ezio Bigotti, presidente del gruppo immobiliare Sti, è stato arrestato dalla guardia di finanza nella mattinata di oggi, martedì 6 febbraio 2018, nell'ambito, di un'inchiesta per frode fiscale e corruzione in atti giudiziari. E' stato posto ai domiciliari. Con lui sono state arrestate altre 14 persone, tra cui Giancarlo Longo, ex pm della procura di Messina.

L'operazione è stata coordinata dalle procure di Roma e Messina. Secondo gli investigatori, attraverso attività di spionaggio e depistaggi, gli arrestati avrebbero condizionato le sentenze dei tribunali amministrativi che dovevano dirimere contenziosi in cui erano in ballo affari per milioni di euro.

I 15 arrestati devono rispondere, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, al falso e all'intralcio alla giustizia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta su sentenze condizionate: arrestato noto imprenditore

TorinoToday è in caricamento