Cronaca Barriera di Milano / Via Saverio Mercadante

Spacciavano nel cuore della notte: arrestati nonostante un tentativo di fuga

Dai poliziotti motociclisti

Immagine di repertorio

Sono quattro gli spacciatori arrestati, nei giorni scorsi, dagli agenti motociclisti dell’Ufficio Prevenzione Generale, impegnati in diversi controlli del territorio mirati al contrasto dello spaccio di droga nei rioni Dora Vanchiglia, Barriera di Milano, Barriera Nizza e San Paolo. 

In tutte e quattro le circostanze, i pusher, una volta sorpresi, hanno provato la fuga, gettando a terra la droga. E, se fermati, hanno provato ad aggredire gli stessi agenti per evitare le manette ai polsi.

Il primo ad essere arrestato è stato un nigeriano di 31 anni, che spacciava marijuana all’interno del parco Madre Teresa di Calcutta: per lui l'accusa è di resistenza e violenza a pubblico ufficiale ed è stato pure denunciato per la detenzione dello stupefacente. 

In via Mercadante, un ragazzo zambiano, maggiorenne, è stato arrestato - dopo una breve colluttazione - anche per resistenza a pubblico ufficiale e false attestazioni sulle proprie generalità. 

In via Pietro Giuria, un nigeriano di 36 anni ha buttato tra le auto in sosta sei ovuli termosaldati di cocaina per poi fuggire. Tutto inutile, perché i motociclisti lo hanno subito fermato e arrestato.

In via Di Nanni, infine, un mauritano di 33 anni era a bordo dell’autovettura di un cliente quando è stato fermato dai poliziotti. L'uomo, con precedenti di polizia e un’espulsione a suo carico, è stato anche denunciato per non aver ottemperato all’ordine di abbandonare il territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano nel cuore della notte: arrestati nonostante un tentativo di fuga

TorinoToday è in caricamento