Cronaca

La vedetta, il pusher e l'aiutante finiscono in manette a Rivarolo. La cocaina nascosta nell'accappatoio

E in altre parti dell'abitazione

Sono tre le persone finite in manette a Rivarolo, venerdì pomeriggio, 16 aprile 2021, durante una operazione della polizia del commissariato di Ivrea e Banchette finalizzata al contrasto della vendita di stupefacenti.

Si tratta di un italiano di 68 anni, già sottoposto ai domiciliari dal novembre scorso per reati in materia di stupefacenti; di una 28enne romena e una 41enne ceca, quest’ultima giunta nell’appartamento poco prima dell’intervento degli operatori di Polizia.

La 28enne, secondo la ricostruzione fornita dalla Polizia, era la "vedetta", ovvero colei che controllava eventuali arrivi di pattuglie delle forze dell'ordine ma anche chi accedeva allo stabile. 

Su un tavolo e sul divano dell’alloggio, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato oltre 80 grammi di cocaina e 600 euro in contanti, questi ultimi rinvenuti in un pantalone dell’uomo. Il quantitativo più grande di stupefacente, una cinquantina di grammi, è stato trovato all’interno di una tasca di un accappatoio riposto in bagno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vedetta, il pusher e l'aiutante finiscono in manette a Rivarolo. La cocaina nascosta nell'accappatoio

TorinoToday è in caricamento