menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Pedinata e derubata dei soldi nell'androne di casa: arrestati a distanza di un mese grazie alle telecamere

Autori di altre identiche rapine

Era stata rapinata nell'androne di casa, a San Salvario, dopo essere andata a prelevare dei soldi allo sportello bancomat di via Berthollet.

Un giovane, dopo averla pedinata, nel pomeriggio del 1 marzo 2020, per poi puntarle quella che sembrava essere una pistola, l'aveva depredata dei soldi, per poi fuggire, facendo perdere le tracce. 

Due giorni dopo, il 3 marzo 2020, gli agenti della Squadra Volante avevano arrestato per rapina, sempre nel quartiere San Salvario, tre giovani: un 21enne, un 19enne e un 16enne, tutti di nazionalità straniera.

Il modus operandi era stato lo stesso di quel pomeriggio. E così, gli agenti del Commissariato Barriera Nizza hanno dato avvio alle indagini di rito, cercando di capire se gli episodi fossero collegabili fra loro.

Grazie alla visione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona, gli agenti riescono a risalire agli autori della rapina del primo marzo. Ovvero i tre arrestati due giorni dopo.

Per questi motivi, lo scorso venerdì, 3 aprile 2020, la polizia ha notificato ai due maggiorenni un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento