Violenza nel parco: prima la rapina, poi l'aggressione da parte degli amici del criminale

In due in manette

Immagine di repertorio

Prima la rapina, poi l'aggressione da parte di un gruppo di amici del malvivente. 

Storia di ordinaria follia, martedì sera, 20 ottobre 2020, nella zona del parco del Valentino. Vittima uno straniero di 40 anni, derubato del portafoglio da parte di un senegalese di 24 anni, subito fuggito per non avere guai.

L'uomo, che era in attesa del tram in corso Massimo d'Azeglio, ha iniziato a correre dietro al rapinatore. All'altezza dei campi dal calcetto sintetici presenti nel parco, è stato aggredito da altri complici, venendo colpito da una raffica di calci e pugni. 

La vittima, a quel punto, si è allontanata, chiamando però la polizia. Gli uomini della Squadra Volante in poco tempo riescono a trovare il rapinatore. Fermando anche uno dei complici, un ragazzo della Guinea Equatoriale di 19 anni.

Le successive attività d'indagine hanno permesso di scoprire come i due fossero irregolari sul territorio nazionale e come avessero numerosissimi precedenti a loro carico per reati contro la persona e per detenzione e spaccio di droga. Oltre ad essere colpiti dal divieto di dimora a Torino. 

I due sono stati così arrestati dalla polizia: sequestrata anche la somma di 1.220 euro in contanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento