menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata dai carabinieri

La droga sequestrata dai carabinieri

Torino, si spaccia nei condomini e nei giardinetti, anche l'hashish "gelato": due pusher in manette 

Grazie alle segnalazioni dei residenti

Due "market della droga" sono stati individuati dai carabinieri in due distinte zone di Torino nel corso degli ultimi giorni. 

In manette è finito un 57enne italiano, di Torino. L'uomo è stato arrestato, con l'accusa di "possesso di droga", dopo una segnalazione fatta al 112 da parte di alcuni condomini in zona Regio Parco e che lamentavano un continuo "via-vai" di persone dall’interno di un appartamento. Di giorno come di notte.

La perquisizione ha permesso di sequestrare, da parte dei militari della stazione Regio Parco, oltre 600 grammi di droga, tra eroina, hashish e cocaina; un kit per il confezionamento e la pesatura della droga e oltre 5.100 euro in contanti.

In via Tofane, nel rione Pozzo Strada, i carabinieri hanno arrestato un 25enne di Torino per "detenzione ai fini di spaccio di droga".

Nel giardino della via, noto per essere zona di spaccio, i carabinieri hanno individuato quello che era il "pusher di riferimento". Nell'abitazione del giovane, i carabinieri hanno trovato un chilo di hashish con sopra la dicitura "gelato", 330 grammi di amnesia - una nuova droga, molto usata dai giovani, dove la marijuana viene spruzzata con metadone, eroina ed altre sostanze chimiche - in dosi che sembravano caramelle e cioccolatini e oltre mille euro in contanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento