Cioccolato e olio nascosti nel reggiseno, i cosmetici nelle borse: tre donne in manette

Tradite dall'antifurto

Immagine di repertorio

Hanno provato a forzare una delle porte anti incendio del supermercato Pam di corso Sebastopoli 227/A per guadagnarsi la fuga ed evitare di essere arrestate dalla polizia.

Protagoniste tre donne, tra i 25 e 29 anni, residenti nel campo nomadi di strada della Berlia, ai confini tra Collegno e Torino, arrestate per "tentato furto aggravato in concorso".

E' stato un addetto alla sicurezza, domenica scorsa, 26 luglio 2020, a notare le tre donne aggirarsi poco prima fra gli scaffali del supermercato e con degli stratagemmi, come coprire ciascuna il corpo dell’altra, asportare degli articoli alimentari e dei cosmetici, nascondendoli nelle proprie borse.

Una, addirittura, aveva nascosto del cioccolato ed una boccettina d’olio nel reggiseno. 

Ma l'antifurto è scattato e si sono fatte prendere dal panico e sono tornate verso le casse, dove sono state fermate da un addetto della sicurezza.

I poliziotti della Volante le hanno fermate e arrestate: le tre sono gravate da numerosi precedenti specifici, anche fuori provincia e fuori regione.

La merce, il cui valore ammonta a un centinaio di euro, è stata riconsegnata ai titolari del supermercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento