I ladri entrano nelle cantine ma fanno rumore. Una condomina se ne accorge e li fa arrestare

Dopo averne razziata una

Immagine di repertorio

Due 28enni, uno di nazionalità senegalese ed uno italiana, sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Volante per "tentato furto".

Lunedì sera, 15 giugno 2020, la polizia è stata chiamata da alcuni residenti di un condominio nel quartiere Barriera Milano, che denunciavano la presenza di "persone estranee" nelle cantine. 

A vederle bene è stata una condomina che, dopo aver sentito i rumori, è scesa in cantina. Trovando davanti a sé quella coppia di giovani che, vedendosela davanti, le hanno raccontato come fossero rimasti bloccati dentro alle cantine, pur non essendo residenti nel palazzo. 

E, soprattutto, invitandola a non chiamare la polizia. Immaginando ci fosse sotto qualcosa di poco chiaro, la donna ha deciso lo stesso di chiamare la polizia. 

E per i due sono scattate le manette. Non prima di aver sequestrato una sacca piena di attrezzi da lavoro nelle vicinanze di un contatore elettrico. In quella sacca, i poliziotti hanno trovato quanto rubato poco prima in una cantina, risultata forzata. 

A seguito di ulteriori accertamenti, è emerso come il cittadino senegalese avesse a suo carico un divieto di dimora a Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento