Cronaca

Inseguimento nella notte tra Brusasco e Crescentino: in manette i ladri di materiale edile

In casa anche una pistola a salve e una carabina ad aria compressa

Immagine di repertorio

Inseguimento, nella notte tra venerdì 21 e sabato 22 maggio 2021, tra Brusasco e Crescentino (Vercelli).

I carabinieri della compagnia di Chivasso, assieme ai colleghi della stazione di Crescentino, hanno fermato e arrestato una coppia di ladri, di 52 e 45 anni.

I due viaggiavano a bordo di un'Alfa Romeo risultata rubata. Ed è stato questo il motivo per il quale i militari hanno provato a fermarli per il controllo di rito. I due, però, hanno pigiato sull'acceleratore, provando a seminarli.

Una volta braccati è scattata la perquisizione domiciliare, a Crescentino, dove sono stati trovati attrezzi edili del valore di 10mila euro, risultati rubati nel corso di quella stessa notte da un'azienda. È stato inoltre trovato altro materiale rubato, ora oggetto di indagini per cercare i legittimi proprietari.

Trovate anche una pistola a salve, con canna modificata, ed una carabina ad aria compressa priva di matricola. I due sono stati arrestati per concorso in furto aggravato, ricettazione e detenzione abusiva di armi: ora si trovano nel carcere di Vercelli. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento nella notte tra Brusasco e Crescentino: in manette i ladri di materiale edile

TorinoToday è in caricamento