menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Cerca di evitare l'arresto del cugino ma viene riconosciuto: e anche lui finisce in manette

Forzato un furgone "paninaro"

Avevano adocchiato quel furgone, nel tardo pomeriggio di sabato 5 gennaio 2019, parcheggiato in piazza Bengasi.

Troppo "ghiotta" l'occasione per non provare a forzare il portellone posteriore di quel mezzo adibito alla vendita ambulante di panini.

E così, tre ladri di nazionalità romena hanno forzato il portellone ma sono stati colti in flagrante dal proprietario del mezzo, che è riuscito a fermarne uno - un 24enne - mentre gli altri due sono fuggiti. Uno a piedi e uno in auto.

Uno di questi due, però, poco dopo l’arrivo della Squadra Volante della polizia, è tornato sul posto e ha iniziato ad urlare chiedendo “la liberazione del cugino”.

Dopo aver udito le urla provenienti dall’esterno, un panettiere che ha il negozio proprio a due passi, è uscito dal negozio ed ha riconosciuto nell’uomo che parlava con la polizia - un trentunenne - uno dei due complici della persona fermata in precedenza.

E così i due sono stati arrestati per furto aggravato in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento