menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Prosciutti, formaggi e yogurt nascosti e non consegnati ai supermercati: due finiscono in manette

Un autista e un ex dipendente

Quegli ammanchi di merce nei magazzini hanno portato il responsabile di due supermercati Crai, di via Luca della Robbia e di via Beaulard a Torino, a monitorare con maggiore attenzione quanto accadesse in quella parte del negozio. Soprattutto nella fase di arrivo della merce che di lì a pochi giorni sarebbe stata poi venduta nei due punti vendita. 

Anche perché, nelle due settimane precedenti, il valore della merce mancante era arrivata ad una cifra pari a 1.700 euro.

E dopo il nuovo ammanco, l'uomo ha deciso di chiamare la polizia. 

Gli agenti della Squadra Volante, dopo aver ascoltato lo stesso direttore, scoprono come quei due punti vendita venissero serviti tre volte la settimana dallo stesso furgone e dallo stesso autista, il quale si faceva aiutare da un ex dipendente in maniera impropria.

Lunedì mattina, 31 agosto 2020, il direttore del supermercato e il responsabile della ditta di trasporti monitorano gli spostamenti dell’automezzo.

In via Asiago la consegna dura più del previsto, con l’autista che recapita la merce e il complice, rimasto a bordo del furgone, inizia ad occuparsi della merce rimanente.

Dopo la consegna in via Luca Della Robbia, gli addetti del supermercato si accorgono dell’ammanco di articoli. La polizia, così, si dirige in via Beaulard. Appena arriva il furgone, ecco scattare il controllo, che fa emergere gli ammanchi.

I due italiani di 51 anni che erano a bordo del furgone hanno provato a evitare il controllo, proseguendo con la propria corsa. Non solo: uno dei due ha persino provato a nascondersi all’interno dell’abitacolo.

E dopo aver perquisito il cassone, dove vengono trovati tre prosciutti interi, dodici pezzi in busta, alcuni ottavini di formaggio, yogurt ed una forma di pecorino - per un valore totale di oltre 430 euro - i due vengono arrestati per furto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento