menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

I ladri prendono di mira la piscina: due finiscono in manette dopo la fuga nel quartiere

Dopo aver preso due carrelli al supermercato

Anche se in piena pandemia, i ladri continuano a "lavorare". E mercoledì scorso, 22 aprile 2020, due 18enni hanno deciso di prelevare prima due carrelli da un supermercato di zona e, successivamente, di andare alla piscina Sempione per rubare materiale facilmente rivendibile.

Come oggetti metallici, cavi e rubinetti.

Peccato che siano stati visti entrare, con gli agenti della Squadra Volante che sono riusciti a stanarli e ad arrestarli per "tentato furto in concorso" e denunciati per "ricettazione".

Tutto è successo attorno alle 15. Appena hanno visto le Volanti, i due ladri sono scappati, abbandonando parte del materiale.

E dopo un lungo inseguimento tra il parco Sempione e le vie del quartiere, sono stati fermati in prossimità della stazione Rebaudengo, in via Fossata. 

Tutto il materiale è stato recuperato e riconsegnato ai titolari della piscina. I due sono stati inoltre sanzionati amministrativamente per la violazione delle norme relative all’emergenza Coronavirus.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento