menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Italia da solamente quattro giorni, organizzano il colpo al noto supermercato di Torino

Arrestati mentre scappavano con il bottino

Per entrare dentro al supemercato Crai di corso Svizzera 68 a Torino, martedì notte, 27 aprile 2021, sono passati dai tetti di uno stabile per poi spaccare, con un crick, alcuni pannelli di legno e plexiglass.

Poi, una volta dentro, hanno messo a soqquadro gli uffici dell’esercizio commerciale, individuando la chiave di una cassaforte e rubando oltre 3500 euro. 

Facendo però rumore. Tanto rumore. E così, un residente, dopo aver notato quelle sagome camminare sul tetto del basso fabbricato, ha iniziato a monitorarle. Chiamando, allo stesso tempo, il numero unico di emergenza "112".

Gli agenti della Squadra Volante sono arrivati per tempo sul posto, fermando una banda composta da tre rumeni - di 19, 27 e 28 anni - che stava scappando con al seguito un capiente borsone pieno di monetine e banconote. 

Dalle indagini condotte dalla polizia è emerso come due di loro - il 27enne e il 19enne, entrambi incensurati - siano arrivati in Italia solamente lo scorso venerdì 23 aprile 2021. Quindi quattro giorni prima del "colpo". 

Ad organizzare tutto, invece, è stato il 28enne, in Italia da anni e già noto per precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

Tutti e tre sono stati arrestati per furto aggravato in concorso.

Torino furto supermercato Crai corso Svizzera 27 4 21 1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento