rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca San Donato / Via Livorno, 49

Rubano cavetti usb, cuffie e power bank, ma vengono sorpresi dalle telecamere: arrestati

Al supermercato

Pensavano di non essere visti da nessuno. E così, mercoledì scorso, 4 dicembre 2019, due ragazzi italiani, di 20 e 21 anni, hanno fatto razzie nel reparto di telefonia del supermercato "IperCoop" di via Livorno 49 a Torino. 

Due power bank, due paia di cuffie wireless e due cavetti usb. Per un valore complessivo di 152 euro. E, dopo averle tolte dalle rispettive confezioni, abbandonate su altri scaffali, li avevano nascosti nei giubbotti e nelle tasche.

Poi sono andati alle casse, pagando - per non dare nell'occhio - due bevande. Ma non hanno fatto i conti con il personale interno, che da una visione delle telecamere, li ha colti sul fatto. 

Appena passata la cassa, ecco scattare il controllo tramite i vigilantes, che li hanno fermati e accompagnati negli uffici, in attesa della polizia.

Gli agenti del commissariato San Donato hanno compiuto la perquisizione, ritrovando tutti gli oggetti rubati. E per i due sono scattate le manette per tentato furto aggravato in concorso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano cavetti usb, cuffie e power bank, ma vengono sorpresi dalle telecamere: arrestati

TorinoToday è in caricamento