menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata ai fratelli pusher

La droga sequestrata ai fratelli pusher

Droga nascosta negli zaini, in cantina e in casa: due fratelli pusher in manette

521 grammi sequestrati

Quando hanno avuto notizia di una possibile attività di spaccio in un condominio nella zona Città Giardino - l'area nel quartiere Mirafiori Nord, al confine con Grugliasco, tra corso Allamano, via Guido Reni e la cascina Giaione - gli agenti del commissariato San Secondo controllano due fratelli, italiani, di 29 e 43 anni, all'interno della loro abitazione. 

Durante il controllo, i poliziotti trovano una busta di plastica contenente dei cristalli di "mdma" per oltre 5 grammi, mentre nella cantina trovano una confezione con della sostanza da taglio.

Nel corso di successivi accertamenti, la polizia scopre che i due fratelli hanno un altro appartamento, nella vicina Grugliasco. Anche in questo caso, scatta una perquisizione e nell'alloggio trovano un pezzo di hashish.

Scesi nelle cantine, gli agenti avvertono immediatamente un forte odore acre. Insospettiti, controllano la cantina di proprietà e quelle vicine. Una, però, ha un complesso sistema di chiusura: è stata rinforzata dall’interno e con le feritoie imbottite di spugna.

I poliziotti scoprono che il proprietario della cantina aveva concesso l’utilizzo del locale ai fratelli da circa due anni. Una volta all’interno, vengono trovati 15 involucri di marijuana per un peso di quasi 190 grammi e 4 involucri di hashish per circa 23 grammi.

Altri tre involucri di ecstasy, per oltre 305 grammi di peso, sono invece nascosti all’interno di uno zaino, insieme a due bilancini di precisione e 90 euro in contanti.

I due fratelli vengono arrestati per detenzione di sostanza stupefacente.

Torino fratelli pusher Citta? Giardino 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento