menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

“Tanto se non trovate la droga a casa non potete arrestarmi”. Ma la droga l'han trovata, dietro ad un frigo

In manette due fratelli

“Tanto se non trovate la droga a casa non potete arrestarmi”, ha urlato, qualche giorno fa, un ragazzo di 20 anni, di nazionalità senegalese appena gli agenti del commissariato di polizia Barriera Milano sono entrati nella sua abitazione, dove si trovava assieme al fratello, di 18 anni.

I poliziotti erano in zona per effettuare un controllo antidroga quando hanno notato i due fratelli intenti a nascondere qualcosa dietro ad un frigo voluminoso. 

Di qui la decisione di compiere un controllo in quell'abitazione, dove trovano subito mille euro in contanti e materiale che solitamente viene utilizzato per tagliare e confezionare la droga.

A quel punto, ecco l'infelice esternazione, che ha portato gli agenti a cercare la droga. Trovata poco dopo: nel ballatoio, infatti, ecco spuntare, dietro al frigo, 60 dosi di crack, per un peso di circa 30 grammi.

I due fratelli, entrambi irregolari sul territorio nazionale, sono stati cosi arrestati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento