menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Rissa tra opposte fazioni a colpi di catene e armi bianche: tre arresti e due denunce

Coinvolti due anche minori

Una rissa tra cinque persone è scoppiata alle prime luci di ieri, martedì 1 settembre 2020, attorno alle 5.30, nella zona di Porta Nuova.

Gli agenti della Squadra Volante, in zona per controlli nell'area di corso Vittorio Emanuele II, arrivano proprio mentre uno dei cinque fa roteare in aria una catena e, allo stesso tempo, uno degli altri tiene in mano una grossa arma bianca.

Diverse pattuglie hanno raggiunto l'area, permettendo così l'identificazione dei cinque attori protagonisti della rissa.

Alcuni di loro sono dovuti ricorrere alle cure mediche sul posto da parte del personale sanitario 118, visti i tagli, le escoriazioni e le ecchimosi su diverse parti del corpo. Uno di loro, invece, è stato portato in ospedale: per lui una prognosi di 7 giorni.

Da quanto ricostruito dai poliziotti, si è trattata di una rissa tra opposte fazioni: da una parte un marocchino e un algerino (colui che brandiva la catena, ndr), dall'altra,  invece, tre algerini, due dei quali minorenni (uno di questi ultimi due era la persona che impugnava l’arma bianca, ndr).

I tre maggiorenni sono stati arrestati per rissa, mentre i due minori sono stati denunciati per lo stesso reato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento