menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'appartamento era una vera e propria "centrale del confezionamento" della droga: tre arresti e una denuncia

110 dosi di droga e 4mila euro sequestrati

Oltre un centinaio di dosi di eroina sequestrate, alla pari di oltre 4mila euro in contanti, tre persone arrestate e una denunciata.

Sono i numeri di una attività d'indagine da parte degli agenti del commissariato San Paolo, compiuta qualche giorno fa in via Carrù.

Ovvero dove abita un pusher 38enne di nazionalità nigeriana, sorpreso a cedere a un italianoa della droga, ovviamente dietro al compenso di soldi: 30 euro. 

Dopo averlo fermato, gli agenti decidono di compiere una perquisizione personale, dove trovano e sequestrano altre sette palline di eroina e 280 euro in contanti, probabile provento dell’attività di spaccio nella giornata.

Inevitabile, a quel punto, la perquisizione anche del suo alloggio, dove l'uomo vive assieme ad altre tre persone, tutte connazionali: una è la moglie, gli altri sono due, di 42 e 46 anni, sono amici.

E' bastato controllare velocemente le stanze per capire come quell'abitazione fosse una sorta di "centrale del confezionamento" della droga.

Come 110 dosi di eroina già confezionate, 3 frullatori e sostanza da taglio, oltre 4mila euro in contanti. 

Tre delle quattro persone sono statei arrestate per "detenzione ai fini di spaccio". La donna, in considerazione del suo avanzato stato di gravidanza, è stata denunciata a piede libero per lo stesso reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento