Cronaca Madonna di Campagna / Via Stradella

Aggrediscono una famiglia seduta su una panchina a colpi di bastone e percosse: baby gang arrestata

Dopo mesi di vessazioni e minacce

Immagine di repertorio

Aggrediti da una banda di giovanissimi mentre erano seduti su una panchina. E' successo ieri pomeriggio, mercoledì 9 settembre 2020, nella zona di via Stradella. Vittime una famiglia straniera, composta da marito, moglie e figlio. A dare l'allarme altri passanti, che hanno visto la scena. 

Un'aggressione a colpi di bastone, ovvero l'oggetto usato per colpire alla testa il capofamiglia: ha riportato una ferita lacera contusa giudicata guaribile in 10 giorni. Percossi, invece, madre e figlio, che hanno provato a difendersi e a difendere l'uomo: per loro una prognosi di cinque giorni.

La fuga degli aggressori è però durata pochissimi minuti: la polizia, infatti, è riuscita ad intercettarli nelle immediate vicinanze. Si tratta di due fratelli di 21 e 17 anni e di un complice, di 17, tutti italiani.

Con il passare delle ore, le vittime ricostruiscono mesi di vessazioni. Perchè i tre, da tempo, sostavano sotto l'abitazione della famiglia. Di giorno e di notte. Ascoltando musica ad alto volume e impedendo il riposo notturno. E minacciando e deridendo il capofamiglia, che protestava pressoché ogni notte.

Ma la situazione è peggiorata, nel corso dell'ultimo periodo. Con l'auto danneggiata e la minaccia di farla saltare in aria, togliendo persino il tappo del serbatoio tolto e la benzina prosciugata, introducendo farina e zucchero. Arrecando così un danno per un migliaio di euro.  

Anche il figlio, come il padre, è stato oggetto di vessazioni e minacce.

Ora, però, i tre sono finiti in manette per "atti persecutori", con il 21enne accusato anche di "lesioni pluriaggravate" mentre per questo reato i due 17enni sono stati denunciati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediscono una famiglia seduta su una panchina a colpi di bastone e percosse: baby gang arrestata

TorinoToday è in caricamento