menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Con calci e pugni spaccavano gli specchietti delle auto parcheggiate

Arrestati grazie a un residente

Danneggiavano le auto in sosta, nella zona di via Leini.

E' successo nella notte di domenica, 10 maggio 2020, attorno alle 2. Ovvero quando alcuni residenti hanno chiamato la polizia dopo aver visto con i loro occhi quei due uomini, intenti a spaccare gli specchietti, con calci e pugni, vetri e specchietti di una decina di auto regolarmente parcheggiate a bordo strada.

E, colti, sul fatto da un residente, hanno iniziato a prendere a calci il portone di quel condominio. 

Nei guai sono finiti due moldavi di 30 e 19 anni. Alla vista dei poliziotti della Squadra Volante, i due hanno anche tentato di rifugiarsi all’interno di uno stabile.

Ma bloccata ogni via di fuga, sono stati fermati e controllati. Il 19enne era irregolare in Italia, mentre il 30enne era già noto alle forze dell'ordine con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona.

Inevitabili, alla fine, le manette con l'accusa di "danneggiamento aggravato". Per il 30enne, inoltre, è scattata anche l'accusa di "resistenza a pubblico ufficiale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento