Rubano cellulari e collanine al festival musicale: sono indagati per la strage di piazza San Carlo

Tre le vittime dei furti

La collanina rubata dai giovani ladri

Sono due indagati nell'ambito dell'inchiesta sulla strage di piazza San Carlo i ladri arrestati dalla polizia sabato 2 marzo 2019 durante il "Reload Music Festival" al Lingotto Fiere.

Si tratta di due italiani, di origini marocchine, di 19 e 20 anni, finiti in manette per per furto aggravato. 

Gli agenti del commissariato Barriera di Nizza stavano effettuando i controlli nell'area quando hanno visto i due muoversi velocemente nella zona del palco, avvicinare un gruppo di ragazzi e sottrarre ad uno di loro una collanina, per poi scappare via. 

Per evitare guai, ha gettato a terra la collanina, nascondendola sotto una scarpa. Ma sia la vittima sia un poliziotto hanno notato "il particolare", fermando il 20enne. 

Nelle tasche del 19enne, invece, è stato trovato un telefono cellulare, rubato ad un ragazzo poco prima. La collanina ed il telefono cellulare sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari.

Sono tre le persone vittime di furti nell'arco della serata. Per i due arrestati è scattata anche la denuncia per ricettazione. 

Il 20enne aveva anche a suo carico anche un obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento