Botti, fuochi d'artificio pericolosi e bombe carta: la polizia ne arresta tre

In pochi giorni

Una parte della merce sequestrata

Un 30enne di Rivoli è stato arrestato dagli agenti della divisione Pas (Polizia amministrativa sociale), nella mattinata di sabato 28 dicembre 2019, per detenzione di materiale esplosivo.

A seguito di una indagine, gli agenti sono arrivati all'uomo e alla sua abitazione, dove sono stati trovati numerosi artifizi pericolosi, alcuni dei quali utilizzabili solo ad uso solo professionale o da parte di persone specializzate.

Altri fuochi sono risultati privi di classificazione e pericolosi poiché costruiti artigianalmente, senza garanzia sulle modalità di produzione e sicurezza. 

Gli agenti hanno anche scoperto come l'uomo stesse per ritirare un pacco di una cinquantina di chili in giacenza presso un corriere di Orbassano. Un pacco che, per gli inquirenti, poteva contenere altro materiale pirotecnico illegale: solo una settimana prima, dallo stesso corriere, era arrivato un pacco del peso di oltre 70 chili

Solo alcuni giorni fa erano stati arrestati altri due uomini, di 31 e 22 anni, sorpresi dalla polizia ad accendere, lanciare e far esplodere - assieme ad un gruppo di persone - una bomba carta fuori dallo stadio Grande Torino in occasione della sfida di serie A Torino-Spal, sabato 21 dicembre 2019. 

Il 22enne era stato trovato in possesso di un’altra bomba carta, oltre ad altro materiale esplodente trovato nell’alloggio. Di qui l'arresto per "possesso di artifizi pirotecnici in occasioni di manifestazioni sportive".

Anche a casa del 31enne gli agenti avevano trovato una bomba carta e anche in questo caso gli agenti avevano scoperto che era in attesa di un pacco - poi rinvenuto e sequestrato giorni dopo nel deposito di un corriere a Trofarello - e risultato contenere artifizi pirotecnici, di alcuni dei quali è vietata la vendita.       

Rivoli Torino sequestro botti e arresti 30 12 19 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento