menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex cinema Arlecchino

L'ex cinema Arlecchino

Per l'ex cinema spunta la Littizzetto: stop al supermercato, sì ad un centro di produzioni?

Pronta una delibera di giunta

Se fino a pochi mesi il futuro del cinema Arlecchino di corso Sommeiller era sinonimo di supermercato, uffici e una sala per le associazioni, adesso tutto sembrerebbe cambiato.

A breve, infatti, l'assessore all'Urbanistica, Antonino Iaria, dovrebbe presentare in consiglio comunale una delibera di giunta per bloccare il progetto di riqualificazione. 

Questo perché, secondo i rumors, a Palazzo Civico sarebbe arrivata Luciana Littizzetto, che vorrebbe dare vita, proprio nell'ex Arlecchino, ad un centro di produzione culturale, che gestirebbe assieme al torinese Andrea Zalone - conosciuto da tutti per essere la "spalla" di Maurizio Crozza in "Fratelli di Crozza" e in tutti i precedenti programmi televisivi fatti dal comico genovese - e alla società "Distretto Cinema". 

Uno studio di doppiaggio di documentari, produzioni televisive e cortometraggi, studio di registrazione e molto altro ancora. 

Un progetto differente rispetto al precedente e che godrebbe del benestare della maggioranza pentastellata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento