Prima lo picchiano e poi lo rapinano: "Bonnie e Clyde" finiscono in manette

La vittima in stato di shock

Immagini di repertorio

Lo hanno pedinato per diverse centinaia di metri, poi lo hanno avvicinato e, dopo averlo picchiato, lo hanno derubato del portafogli.

La vittima è un pensionato di 82 anni, rapinato ieri sera, venerdì 19 gennaio 2018, in strada Settimo a Torino.

Ad aggredirlo sono stati Yasser Hadif, 19 anni, nato e residente a Torino, con precedenti per reati contro il patrimonio e spaccio di sostanze stupefacenti, attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e la sua fidanzata, Sara Gabremedhin Woldeselas, 27 anni, anche lei di Torino.

L'uomo ha provato ad opporre resistenza, ma a quel punto il 19enne lo ha buttato a terra, derubandolo dei soldi presenti nel portafogli - circa 180 euro - e le chiavi della macchina, prima di scappare via, prendendo la macchina della vittima. 

I carabinieri di San Mauro, chiamati dal pensionato, sono riusciti ad intercettarli poco dopo, mettendo loro le manette ai polsi.

L'uomo non ha riportato lesioni, anche se in palese stato di shock. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Brutto incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, due feriti, circolazione paralizzata

Torna su
TorinoToday è in caricamento