Prima lo picchiano e poi lo rapinano: "Bonnie e Clyde" finiscono in manette

La vittima in stato di shock

Immagini di repertorio

Lo hanno pedinato per diverse centinaia di metri, poi lo hanno avvicinato e, dopo averlo picchiato, lo hanno derubato del portafogli.

La vittima è un pensionato di 82 anni, rapinato ieri sera, venerdì 19 gennaio 2018, in strada Settimo a Torino.

Ad aggredirlo sono stati Yasser Hadif, 19 anni, nato e residente a Torino, con precedenti per reati contro il patrimonio e spaccio di sostanze stupefacenti, attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, e la sua fidanzata, Sara Gabremedhin Woldeselas, 27 anni, anche lei di Torino.

L'uomo ha provato ad opporre resistenza, ma a quel punto il 19enne lo ha buttato a terra, derubandolo dei soldi presenti nel portafogli - circa 180 euro - e le chiavi della macchina, prima di scappare via, prendendo la macchina della vittima. 

I carabinieri di San Mauro, chiamati dal pensionato, sono riusciti ad intercettarli poco dopo, mettendo loro le manette ai polsi.

L'uomo non ha riportato lesioni, anche se in palese stato di shock. 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

Torna su
TorinoToday è in caricamento