Venaria, è allarme topi in città: scatta il piano urgente di derattizzazione da parte del Comune

Insieme ai privati

Una delle cassettine posizionate in città

Venaria dice addio ai topi. Palazzo Civico, infatti, ha deciso di dare avvio ad una campagna d'urgenza di derattizzazione, mista pubblico-privata, in diverse zone della Reale.

Questo dopo le tante le segnalazioni pervenute in Municipio nel corso delle ultime settimane e inviate da cittadini che lamentavano la presenza dei roditori in strada.

Dal quartiere di Altessano - e dalla zona delle Fiordaliso - via San Marchese, via Buozzi, via Sandre, via Amati, in piazza Michelangelo e persino nel parco Salvo d'Acquisto.

E così il sindaco Fabio Giulivi e l'assessore alle Manutenzioni e al Recupero delle periferie, Marco Scavone, hanno deciso per questo provvedimento immediato, già avviato a fine dell'anno scorso, ovvero pochi giorni fa. 

"Le foto parlavano chiaro. In alcuni casi erano davvero grossi - commentano Giulivi e Scavone - Abbiamo deciso di intervenire immediatamente, con la posa delle cassettine, per evitare che il problema si ingigantisse, specie in questi giorni di festa dove c'è un significativo aumento dei rifiuti. Quali siano le cause? Dai lavori pubblici che hanno disturbato le loro tane alla recente pulizia e sgombero di aree per anni lasciate abbandonate e che li ha privati del rifugio sicuro. Fino all'abbandono di rifiuti organici fuori dagli appositi contenitori".

La derattizzazione è partita in zona Altessano (piazza Atzei, via San Marchese, campi don Mosso, via Buozzi) ed anche nel quartiere in via Verga, nel rione Salvo d'Acquisto "e a breve interverremo anche al Gallo-Praile, altra zona oggetto di segnalazioni. È un'azione congiunta pubblico/privato perché noi possiamo occuparci di posizionare trappole in luoghi pubblici mentre i privati agiscono all'interno delle loro proprietà. Una situazione inaccettabile, anche per i rischi igienico sanitari conseguenti, che necessitava di un intervento immediato da parte dell'Amministrazione comunale", concludono gli amministratori venariesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento