Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca San Salvario

"Si metta la mascherina correttamente": e il vigile viene aggredito sul bus da un passeggero

Denunciato dalla municipale

Immagine di repertorio

La mascherina l'aveva legata al collo, invece di averla sul viso. Lasciando quindi scoperti naso e bocca e non rispettando le attuali normative vigenti per il contenimento del Coronavirus nella "Fase 2".

L'uomo, un 38enne italiano, che viaggiava a bordo di un autobus Gtt, è stato invitato dagli ispettori dell'azienda di trasporto pubblico e da un agente di polizia locale a mettersela correttamente.   

Di tutta risposta, mentre era in corso la verbalizzazione delle generalità, ha aggredito il civich, strappandogli con violenza la mascherina di protezione.

Tutto è avvenuto nel pomeriggio di ieri, mercoledì 13 maggio 2020. 

L'agente - dell'VIII Sezione San Salvario-Cavoretto-Borgo Po - è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale Cto, dove è stato controllato e giudicato guaribile con una prognosi di tre giorni.

Il 38enne è stato invece denunciato per "resistenza a pubblico ufficiale" e per "lesioni a pubblico ufficiale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Si metta la mascherina correttamente": e il vigile viene aggredito sul bus da un passeggero

TorinoToday è in caricamento