Aggressione in strada, ignoti contro due esponenti di un circolo di destra

"Aggrediti da quindici persone incappucciate"

Immagine di repertorio

Martedì sera, 12 novembre, due militanti di Aliud Torino – Spazio Identitario sono stati aggrediti in strada da una quindicina di persone incappucciate. Uno dei due feriti è ancora ricoverato all’Ospedale Martini, l’altro è stato dimesso questa mattina con 5 giorni di prognosi. Sulla vicenda indaga la Digos.

Secondo il gruppo di destra identitaria, i due militanti sarebbero stati pedinati all’uscita dalla sede e raggiunti sotto casa di uno dei due dove è partita l’aggressione con calci, pugni e spray al peperoncino. Al termine dell’aggressione, riporta sempre Aliud Torino – Spazio Identitario, sarebbe arrivato il monito: “Sparite da San Paolo o la prossima volta non potrete raccontarlo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si legge nella nota in cui viene denunciano il fatto: “Denunciamo la crescente tensione nel quartiere San Paolo di Torino, ci aspettiamo l’unanime condanna e presa di distanza del mondo politico torinese dagli aggressori e come Aliud continueremo con il triplo dell’impeto la nostra battaglia a tutela del quartiere e dei nostri progetti studenteschi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Divampa un incendio nel suo appartamento, donna muore intossicata

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

  • Perde il controllo dell'auto che si ribalta a lato della carreggiata: grave il conducente

Torna su
TorinoToday è in caricamento