Azzannata alla testa da un pitbull mentre lo portava a spasso

Operata d'urgenza

Immagine di repertorio

Una donna di 60 anni, volontaria in un canile di Caluso, è rimasta ferita dopo essere stata azzannata alla nuca da un pitbull di soli otti mesi.

E' successo nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 14 febbraio 2018. 

Da quanto è stato ricostruito dai carabinieri della compagnia di Chivasso, la donna stava accompagnando il quattrozampe a fare una passeggiata quando è stata aggredita. Le urla hanno richiamato l'attenzione di altri addetti del canile, subito intervenuti per separarli.

Sul posto è arrivata un'ambulanza della Croce Rossa che ha stabilizzato la donna prima del suo trasporto in elicottero all'ospedale Molinette di Torino, dove è stata operata.  

La 60enne non è per fortuna in pericolo di vita. Ora sono in corso le indagini dei carabinieri, che dovranno determinare cosa abbia scaturito la violenta reazione del molosso, che nelle scorse ore è stato visitato dai veterinari dell'Asl To4.

L'episodio avviene a distanza di quattro mesi dal precedente alla stazione di Rivarolo, dove due persone vennero aggredite da un pitbull.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento