menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Aggredita e picchiata dall'ex fidanzato: fuggita dopo minuti di terrore

Individuato dai carabinieri

Aggredita e picchiata dall'ex fidanzato, che non ha accettato la fine della loro relazione. Una notte di puro terrore, quella vissuta da una 18enne di Cuorgné, lo scorso sabato, 27 gennaio 2018, in via Brigate Partigiane. 

L'ex, un ragazzo di 19 anni di nazionalità marocchina, ha atteso il suo grande amore sotto casa della giovane. Il suo intento era quello di cercare di farla tornare sui propri passi, visto che la loro relazione era terminata da poche settimane.

Ma, appena l'ha vista, è stato colto da un raptus, iniziando ad aggredirla verbalmente e poi fisicamente, picchiandola e tentando anche di strangolarla. Fino a quando lei non è riuscita a divincolarsi e a scappare dopo 10 minuti di paura. 

La ragazza è stata poi medicata al pronto soccorso di Cuorgnè: per lei una decina di giorni di prognosi per le escoriazioni sul volto e sul collo. 

I carabinieri di Cuorgnè, chiamati dalle infermiere del pronto soccorso, hanno individuato e identificato il giovane. Per ora è stato denunciato per lesioni e minacce, ma la sua posizione potrebbe aggravarsi in questi giorni, visto che la procura di Ivrea vuole vagliare messaggi, sia sms sia Whatsapp, e le mail trovate sul cellulare della ragazza, sia prima sia dopo l'aggressione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento