Strattona e sbatte contro la ringhiera della fermata la conducente del bus, perché trovato senza mascherina

Ennesima aggressione su un mezzo Gtt

Immagine di repertorio

Presa per un braccio, estratta dall'autobus, spinta a terra e poi sbattuta contro la ringhiera di una fermata.

Una scena di una violenza inaudita, quella vista ieri pomeriggio, giovedì 4 giugno 2020, attorno alle 13.45, alla fermata "Donizetti" di via Madama Cristina, con il mezzo diretto verso piazza Caio Mario.

Vittima una conducente Gtt della linea "18". Protagonista, invece, un 30enne straniero, che stava viaggiando a bordo del mezzo senza la mascherina, obbligatoria secondo le direttive vigenti.  

Tutto ha inizio dopo la segnalazione di un'altra utente, che vede alcune persone litigare per il fatto che un uomo fosse senza il dispositivo di protezione individuale. La stessa viaggiatrice ha invitato la conducente a fermare l'autobus e a prendere i provvedimenti del caso. 

E quando arresta la corsa per capire come fosse la situazione, ecco trovare diverse persone che redarguivano e inveivano contro quel 30enne senza mascherina. 

La conducente, a quel punto, fa capire all'uomo come fosse obbligato a mettersela, pena l'obbligo di espulsione dal mezzo. Il 30enne, invece di comprendere la situazione, le urla contro e inizia ad aggredirla, fino a costringerla al ricovero in ospedale, al Mauriziano, con contusioni a braccia e gambe, giudicate guaribili con cinque giorni di prognosi.

Il tutto mentre la donna che aveva segnalato il problema ha deciso di andarsene, mentre gli altri passeggeri hanno iniziato ad innervosirsi perché la corsa era stata bloccata, facendone scendere un altro privo di mascherina. 

Insomma, una situazione assurda, come denuncia la Uil Trasporti: "Sono settimane che chiediamo più controllori a bordo dei mezzi. Per una questione di sicurezza dei conducenti, vista la situazione molto delicata. Se neanche dopo questa aggressione si prenderanno provvedimenti, dobbiamo aspettare il morto?".  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento