Mini "Arancia Meccanica" sotto i portici. Ragazzi aggrediscono clochard e passante: arrestati

Fermato per prestare aiuto

Immagine di repertorio

I portici di via Cernaia, spesso e volentieri, diventano la "casa" di tanti senza tetto di Torino. Uomini costretti a dover dormire all'aperto perché il destino ha voltato loro le spalle.

Persone di varia età che, ogni sera, dormono con la paura di essere aggrediti. Come è successo mercoledì scorso, 2 ottobre 2019, quando un clochard è stato aggredito, senza alcun motivo logico, da un gruppetto di tre ragazzi, tra i 20 ed i 23 anni, tutti già noti alle forze dell'ordine.

Tutto è successo in via Cernaia, all'altezza di piazza XVIII Dicembre. Calci e pugni visti in presa diretta da un passante - un 60enne - che si è subito fermato e, urlando, ha chiesto loro di smetterla.

La banda, però, ha poi diretto le attenzioni sul 60enne, rincorrendolo fino all'altezza dell'ascensore della metropolitana, dove è stato braccato e picchiato, per evitare che chiedesse aiuto per il clochard aggredito.

Ma gli agenti della Squadra Volante, già in zona, sono stati chiamati da altri passanti, riuscendo a fermare i tre nella "collinetta" tra corso Bolzano e piazza XVIII Dicembre.

Uno di loro, il ragazzo di 22 anni, ha opposto una forte resistenza al controllo. Per questo motivo, sono stati arrestati per violenza privata aggravata. Per il 22enne è scattato l'arresto anche per lesioni, resistenza, minaccia a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Vince il concorso di bellezza pochi mesi dopo che i genitori chiudono l'azienda a causa del lockdown

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Il film porno è girato nel parco cittadino: nuova performance del noto avvocato e di due pornostar torinesi

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento