menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Detenuto picchia due agenti prima di essere trasferito

E tenta di aggredire un "collega"

Ha picchiato gli agenti che stavano per trasferirlo in un altro carcere e, non contento, ha anche tentato di aggredire un altro detenuto, una volta entrato nel mezzo che lo avrebbe portato alla nuova destinazione.

Ennesima aggressione, questa mattina, venerdì 23 novembre 2018, attorno alle 8, nel carcere "Lorusso-Cutugno" di Torino. 

Protagonista un italiano di 41 anni, in attesa di primo giudizio per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, che si trovava nella settima sezione del padiglione “A” del carcere di via Maria Adelaide Aglietta 35.

La denuncia arriva da Leo Beneduci, segretario generale dell’Osapp (Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria): “Si tratta dell’ennesimo episodio in cui e? la Polizia Penitenziaria a fare le spese di un sistema in cui l’assenza di sostanziale legalita? e di regole certe rende possibile che i detenuti colpiscano impunemente chi rappresenta lo Stato e i principi della civile convivenza. Peraltro, se queste condizioni sono caratteristica del sistema penitenziario nazionale, il disagio e la sostanziale sofferenza del personale di Polizia Penitenziaria in ogni attribuzione costituiscono la principale falla nella gestione delle carceri nelle Regioni Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta in ragione dell’inerzia e della completa assenza di iniziative utili e produttive di miglioramento da parte di chi di dovere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento