menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vuole altri alcolici e birre ma è ubriaco: la barista dice "no" e viene aggredita a Torino

Arrestato dalla polizia

E' entrato in un bar del quartiere Borgo Vittoria chiedendo alla barista una birra. Poco dopo, però, in palese stato di ubriachezza, quel 33enne rumeno rientra nel locale per chiedere altri alcolici.

La barista, però, vedendo in quali condizioni fosse, gli ha negato l'acquisto. E il 33enne, giovedì 29 aprile 2021, inizia a dare in escandescenze, insultandola e battendo i pugni sul tavolo. Per poi, addirittura, decidere di scavalcare il bancone con l’intenzione di aggredire la dipendente.

Quest'ultima, spaventata, scappa sul retro in cerca del telefono per chiedere aiuto. Una sorta di "via libera" per l'aggressore che, del tutto indisturbato, si serve da bere a ripetizione, prima di uscire e stazionare sul marciapiede, aggredendo i passanti. 

Sul posto arriva una pattuglia della Volante, con gli agenti che trovano il 33enne intento ad ascoltare musica ad alto volume da una cassa portatile.

"Se mi volete arrestare dovete fare arrivare altre sette Volanti", ha detto spavaldo l'uomo ai poliziotti. Dopo ulteriori tentativi di tranquillizzarlo, l’uomo spegne la musica ed esibisce i documenti, pur continuando a provocare i poliziotti nel tentativo di ingaggiare una colluttazione. Una serie di insulti e minacce di morte contro gli agenti sono poi terminati con l’arresto del romeno per "estorsione e resistenza a pubblico ufficiale", oltre a una denuncia per "oltraggio" e "minacce" e sanzionato perché colto in stato di ubriachezza in luogo pubblico e senza indossare la mascherina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento