Ubriaco, litiga con l'amico e poi aggredisce i carabinieri, ferendoli: arrestato

In piazza

Immagine di repertorio

Si è scagliato contro un amico, di nazionalità moldava, dopo un litigio per futili motivi. Poi, non contento e in vistoso stato di ubriachezza, ha deciso di prendersela anche con i carabinieri che erano intervenuti sul posto per sedare la rissa.

Nei guai è finito un 25enne di Leini, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, danneggiamento e oltraggio a pubblico ufficiale.

Tutto è accaduto nella notte di lunedì 10 settembre in piazza Cavour a Leini. 

Dopo il diverbio, infatti, sul posto sono arrivati i carabinieri delle stazioni di Leini e Caselle. Ed è contro i militari dell’Arma che il 25enne se l’è poi presa, aggredendoli con spintoni e calci, facendoli cadere a terra.

I militari hanno riportato, rispettivamente, escoriazioni agli avambracci e al ginocchio sinistro in un caso, in un altro, escoriazioni all’avambraccio sinistro, al gomito destro e al ginocchio sinistro. I due sono stati giudicati guaribili in sette giorni. 

Il 25enne si trova ora ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento