Cronaca Santa Rita / Corso Galileo Ferraris, 294

La tuffatrice Tania Cagnotto vince e si ritira, l’addio alle gare a Torino

A quasi 32 anni l'azzurra trionfa ai Campionati italiani assoluti da 1 metro

Tania Cagnotto (Immagine di repertorio)

A Torino il finale da leggenda per Tania Cagnotto. La tuffatrice più forte della storia italiana, premiata con due medaglie olimpiche, 10 mondiali e 29 europee, chiude la carriera con una vittoria a due giorni dal suo 32esimo compleanno.

Il risultato strepitoso arriva il 13 maggio 2017 alla piscina Monumentale di Torino proprio dove sue padre Giorgio, ex tuffatore e ora allenatore, veniva ad allenarsi da giovane.

Tania Cagnotto ha chiuso la carriera agonistica vincendo la gara da 1 metro ai Campionati italiani assoluti con 283.40 punti. Per la tuffatrice è stato un trionfo con il pubblico giunto ad applaudirla anche davanti al maxischermo allestito fuori dalla Piscina monumentale.

Applausi e sincera ammirazione per la tuffatrice anche dalla sindaca Chiara Appendino: “Anche le più belle avventure finiscono. La tua oltre a emozioni indescrivibili, ci ha regalato un legame unico con Torino. Grazie di tutto”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tuffatrice Tania Cagnotto vince e si ritira, l’addio alle gare a Torino

TorinoToday è in caricamento