rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Villar Perosa

Addio a Giacomo: la moto, il paese e la politica le sue grandi passioni

Aveva solo 23 anni

Un ragazzo pieno di vita, disponibile con tutti. Così viene descritto dagli amici Giacomo Raviol, il 23enne di Villa Perosa morto a Pinasca, domenica scorsa, 23 giugno 2019, a seguito di un incidente stradale con la sua moto.

Raviol, dopo l'incidente - causato forse da un malore - ha battuto violentemente la testa contro lo spigolo di un marciapiede. E nonostante indossasse il casco, quella botta è stata fatale.

Si era laureato da poco, lo scorso 4 aprile, in Economia e Statistica, dopo aver conseguito in precedenza un diploma da geometra all’istituto Buniva di Pinerolo.

"Non riesco a credere che Giacomo non sia più qui con noi - commenta il sindaco di Villar Perosa, Marco Ventre – era un ragazzo sempre disponibile. Umile, pieno di idee ed entusiasmo. In questi anni, ha contribuito all'organizzazione del Palio dei borghi e anche per quella delle Valli senza Frontiere. Abbiamo perso un amico, un ragazzo straordinario".

Oltre allo studio e la famiglia, Giacomo passava parte del suo tempo dedicandolo alla politica: a Pinerolo aveva dato vita a "Sinistra solidale Pinerolo", per le amministrative del 2016, candidandosi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Giacomo: la moto, il paese e la politica le sue grandi passioni

TorinoToday è in caricamento