Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Rebaudengo / Via Rocco Scotellaro

In via Scotellaro 60 famiglie morose: "Ci sono 93mila euro di arretrati"

L'ennesima amministrazione condominiale gestita male ha portato ad una morosità incolpevole da parte di sessanta famiglie. E l'Atc interviene per aiutare i suoi inquilini

Soldi volati via, morosità e polemiche. Conti alla mano serviranno quasi 93mila euro per riportare la tranquillità tra le palazzine di via Scotellaro. Sono ben sessanta, infatti, le famiglie di tre civici che potrebbero dover mettere mano al portafoglio a causa di una morosità incolpevole. Famiglie beffate da un amministratore che - secondo il racconto di alcuni inquilini – sarebbe fuggito con il denaro delle bollette. Soldi del condominio, provenienti anche da spese di manutenzione varie. Venuti a conoscenza dell’imbroglio gli inquilini si sarebbero riuniti più volte con la proprietà nel tentativo di trovare una soluzione. Ma il rebus è apparso subito piuttosto complicato. Le famiglie stanno ora battendo i pugni sul tavolo chiedendo provvedimenti.

“Abbiamo versati con regolarità – dichiara un residente -. Ma per colpa di una persona che ci ha preso in giro ci troviamo in una situazione scorbutica”. Di mezzo ci sono tutte le spese: la luce, il gas e la manutenzione degli ascensori. E nelle prossime settimane dall’ente delle popolari partiranno una serie di accertamenti per aiutare le famiglie. “I nostri inquilini non dovranno sostenere nuovamente le spese – spiegano da corso Dante -. Saremo noi stessi a surrogare per loro e a fare, ovviamente, le opportune verifiche con l’amministrazione dello stabile. E tutto ciò al solo fine di tutelare i residenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In via Scotellaro 60 famiglie morose: "Ci sono 93mila euro di arretrati"

TorinoToday è in caricamento