Cronaca

Brusasco, litiga col marito e incendia il camper.

Una ventenne pregiudicata, dopo aver discusso con il marito, ha dato fuoco al camper in cui vivevano. Salvato dai Carabinieri il figlio che dormiva in una macchina lì accanto


Ieri, una giovane donna di vent'anni, è stata arrestata per danneggiamento aggravato, per aver appiccato un incendio al camper dove viveva con la sua famiglia.

E' successo a Brusasco, intorno alle 19.00. Una forte lite con il marito, per il mantenimento dei tre figli, ha provocato l'ira della 20enne macedone, già pregiudicata. La donna ha prima lanciato un motorino elettrico contro il camper e ha poi dato fuoco all'abitacolo. I carabinieri, accorsi sul posto, hanno subito usato degli estintori per spegnere l'incendio che rischiava di far saltare delle vicine bombole di gas e minacciava l'auto dove, li' accanto, dormiva uno dei figli di pochi mesi della coppia.

Immediato l'arresto della donna per danneggiamento aggravato.
 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brusasco, litiga col marito e incendia il camper.

TorinoToday è in caricamento