Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Consumi dei torinesi ancora in calo, 100 euro in meno rispetto al 2011

Secondo un'indagine condotta su un campione di 240 famiglie, i consumi sono in calo: nell'anno passato la spesa si è ridotta di 100 euro

I consumi delle famiglie torinesi si riducono ancora: nel 2012 la spesa media di una famiglia è stata di 2123 euro; rispetto all'anno precedente si tratta di ben 100 euro in meno. I dati emergono da un'indagine condotta dalla Camera di Commercio di Torino, realizzata con la collaborazione di Ceris-Cnr, Ascom e Confesercenti Torino, su un campione di 240 famiglie.

Gli alimentari, le utenze domestiche e la casa in generale costituiscono il 56% della spesa delle famiglie, che hanno così sempre meno spazio per il superfluo: in calo abbigliamento (-19%), cura del corpo (-33%), tempo libero (-11%) e vacanze (-11%). L'acquisto equosolidale e bio subiscono così ancora una contrazione.

"Il 2013 sembra segnare una sostanziale tenuta, anche se la chiusura d'anno resta lontana e su di essa pesa l'instabilità economica e politica", afferma Alessandro Barberis, presidente della Camera di Commercio di Torino. Dall'indagine risulta inoltre che la crisi ha colpito molto più Torino rispetto a Milano: tra il 2009 e il 2012 i consumi sono scesi infatti nel capoluogo piemontese del 15% a fronte di un incremento del 5% nella città lombarda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumi dei torinesi ancora in calo, 100 euro in meno rispetto al 2011

TorinoToday è in caricamento