Cronaca Nizza Millefonti / Via Bisalta

Torino, 17enne si intromette durante un controllo stradale e prende a calci e pugni gli agenti

I civich avevano fermano due giovani che viaggiavano insieme a bordo di un monopattino

Immagine di repertorio

Si è intromesso durante un controllo su strada e ha colto l’occasione per aggredire alcuni agenti. È accaduto in via Bisalta angolo Via Bizzozero durante un servizio degli agenti del Comando Territoriale IX - Nizza Millefonti, Lingotto, Filadelfia – della Polizia Municipale finalizzato ai controlli sulla mobilità sostenibile.

Gli agenti avevano fermato e sanzionato un minorenne alla guida di un monopattino per avere trasportato un passeggero, un altro minorenne. Gli agenti, durante l'identificazione dei due ragazzi che, senza manifestare obiezioni o proteste, hanno immediatamente fornito i propri documenti, si sono trovati a dover fronteggiare gli insulti e l'aggressione di un altro giovane, arrivato sul posto in quel momento. La situazione venutasi a creare ha richiesto l'intervento di altri agenti che sono stati presi a calci e pugni dal giovane esagitato.

Aiutato da altri coetanei radunatisi intorno agli agenti e approfittando del momento di confusione, il giovane è riuscito a fuggire, ma è stato subito identificato e denunciato grazie al pronto intervento e ai controlli effettuati dagli uomini del ROS (Reparto Operativo Specialistico della Polizia Municipale).
 
Si tratta di un ragazzo di 17 anni di nazionalità rumena già noto alle Forze dell'Ordine per precedenti di rapina effettuata con violenza ai danni di un altro minorenne. Il giovane è stato deferito all'Autorità Giudiziaria competente (Tribunale per i Minori) per i reati di percosse, resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto di dare le proprie generalità.
 
Sono in corso ulteriori indagini per identificare gli altri giovani del gruppo che hanno favorito la fuga del minorenne.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, 17enne si intromette durante un controllo stradale e prende a calci e pugni gli agenti

TorinoToday è in caricamento