XVIII Giornata di raccolta del farmaco, Appendino: "Un'occasione per dimostrare la propria generosità"

Sono 232 le farmacie che partecipano all'iniziativa

Chiara Appendino con un volontario

Oggi, sabato 10 febbraio, è la Giornata di raccolta del farmaco. A Torino e in altre 103 province italiane, oltre 3.800 farmacie aderiscono all’iniziativa e ne espongono la locandina: qui sarà possibile acquistare uno o più medicinali da banco da donare ai poveri, assistiti dai volontari di Banco Farmaceutico. I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente agli oltre 1.720 enti convenzionati con Banco Farmaceutico onlus. Alla farmacia Nazionale di via Vanchiglia, angolo via Santa Giulia, si è presentata questa mattina anche la sindaca Chiara Appendino: "Questa è un'occasione importante - ha dichiarato - e noi torinesi possiamo, ancora una volta, dimostrare tutta la nostra generosità. Invito i miei concittadini a recarsi in una delle 232 farmacie di Torino e provincia che aderiscono all'iniziativa". 

Lo scorso anno in Piemonte, la Giornata di raccolta ha coinvolto 475 farmacie, portando il numero dei farmaci donati a quota 47.393 mentre gli enti convenzionati sono stati 175 per un totale di circa 39.657 persone assistite. In particolare, nell’area metropolitana di Torino, gli enti convenzionati sono stati 50 e le 224 farmacie aderenti hanno raccolto 23.401 farmaci distribuiti a 26.000 assistiti. L’iniziativa vedrà coinvolte nel corso di questa XVIII edizione, in Torino e nei comuni della provincia, 232 farmacie, che raccoglieranno farmaci per i 51 enti convenzionati del territorio, tra cui Camminare Insieme, Sermig, Gruppo Abele, gruppi Caritas, la Comunità Madian.

Questi avranno il compito, una volta ricevute le donazioni dalle farmacie, di distribuire i medicinali tra i propri assistiti. In 5 anni, la richiesta di farmaci da parte degli enti convenzionati con Banco Farmaceutico è salita del 27,4%, mentre il numero degli indigenti è cresciuto in 1 anno del 4%. In particolare, sono aumentati i poveri minorenni, in crescita del 3,2% (soprattutto minorenni italiani, in aumento del 4,5%).
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • noi siamo la banca del mondo ... donate metadone così ne aggiustiamo ops aiutiamo un casino

  • Ma sicuro che ne usufruiscono in stragrande maggioranza gli stranieni... o come li definisce una parte politica “le risorse”. L’italiano é buono solo a pagare...

  • In democrazia e libertà di pensiero non pensavo ci fosse pure bisogno del... “moderatore”.... ma per favore...

  • non mi sembra che rientri nelle sue mansioni. I cittadini sanno essere generosi anche senza la sua melliflua saggezza

  • Eh,i poveri cittadini italiani non riescono a curarsi, però dovrebbero pure regalare medicinali che vanno a finire da tutt'altra parte....!

  • l appendino si vede solo per le cazzate.... per le cose serie nn ce mai

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esplosione nel capannone: uomo ustionato in modo grave

  • Incidenti stradali

    Fuori strada con la bicicletta: atterrato elisoccorso, è grave in ospedale

  • Incidenti stradali

    Bimba nata dopo l'incidente: ore decisive, piccoli miglioramenti 

  • Cronaca

    La friggitrice prende fuoco, il fumo invade la pizzeria: paura clienti e personale

I più letti della settimana

  • Più 42 nuovi negozi e 600 addetti: Settimo Cielo è il parco commerciale più grande d’Italia

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Investita all'ultimo mese di gravidanza: caccia al pirata della strada. Poi parto miracoloso in ospedale

  • Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

  • Brutto incidente in tangenziale: ragazza in ospedale, traffico paralizzato

Torna su
TorinoToday è in caricamento