Cronaca Barca / Via Puglia

Dipendenti ladri, il furto vale 100mila euro

Hanno agito in tre

Parte della refurtiva recuperata

Scoperti gli autori del furto ai danni dalla Powertrain di via Puglia che nel 2016 aveva verificato un ammanco di un ingente quantitativo di iniettori di varie tipologie per un danno di circa 100.000 euro. L’indagine si è conclusa con il rinvio a giudizio di tre dipendenti, sorpresi dai poliziotti all’uscita dello stabilimento con materiale appartenente all’azienda.

L’immediata perquisizione presso lo stabilimento aveva consentito di rinvenire a carico di uno dei tre anche 650 grammi di hashish ed un bilancino elettronico di precisione, il tutto nascosto nei macchinari di lavorazione in uso a lui esclusivo. Venivano rinvenuti anche alcuni iniettori, parecchi chilogrammi di “punte di mola” e arnesi atti ad offendere nascosti nei suoi armadietti (VIDEO).

Presso la sua abitazione, veniva sequestrata ulteriore sostanza stupefacente, un altro bilancino di precisione, alcuni iniettori, manufatti metallici di proprietà dell’azienda e la somma in contanti di oltre 8.000 euro.

Per lui sono scattate le manette. Prima è stato tradotto alla casa circondariale “Lorusso e Cotugno” e successivamente agli arresti domiciliari. Le indagini hanno accertato che si è reso anche responsabile del reato di spaccio di sostanza stupefacente venduta ad alcuni colleghi nel luogo di lavoro. Gli altri due ladri risultano indagati a piede libero.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti ladri, il furto vale 100mila euro

TorinoToday è in caricamento