menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

L’azienda si accorge di un buco di 50mila euro: clonate le carte di pagamento

Tre persone arrestate

 Clonavano le carte carburante aziendali per fare il pieno alle proprie auto e a quelle di amici e parenti. La truffa è stata scoperta dai carabinieri di Moncalieri che hanno arrestato tre persone per utilizzo indebito di carte di pagamento e hanno sequestrato il 'kit da clonazione', con tanto di programmi software e carte vergini.

Gli arrestati sono tre persone che lavorano per la ditta truffata, ma non ne sono dipendenti. Le indagini hanno preso il via dalle denunce dell’azienda raggirata, specializzata nel collaudo di prototipi, che ha riscontrato un buco di 50mila euro nella contabilità aziendale.

 
  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento