Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Corso Torino

Ragazzino aggredito e picchiato per poche decine di euro, in pieno centro

I rapinatori fermati dai carabinieri

Immagine di repertorio

Aveva appena terminato di mangiare con i suoi amici. Un pranzo veloce al fast-food e poi via per una passeggiata per il centro cittadino di Pinerolo.

Una scarpa slacciata lo fa allontanare dal gruppo, e così un ragazzino di 16 anni viene avvicinato da un altro gruppo di ragazzi, molto più grandi. Con la scusa di una sigaretta, il giovane viene aggredito, prima con degli strattoni e poi con dei calci, rubandogli il portafoglio con dentro una trentina di euro.

Le urla del 16enne attraggono le attenzioni dei suoi amici, che tornano immediatamente indietro per prestargli soccorso, riuscendo persino a bloccare uno dei quattro aggressori, mentre gli altri sono riusciti a dileguarsi.

In pochi minuti in corso Torino arriva la pattuglia del radiomobile di Pinerolo, che riesce a identificare il braccato: si tratta di un 33enne romeno senza fissa dimora.

La comitiva è riuscita a fornire altri preziosi dettagli che, unito al controllo delle fotosegnaletiche in possesso all’Arma, hanno così permesso ai militari di stanare e sottoporre a fermo di indiziato di delitto altre tre persone, tutte di nazionalità rumena, uno di 29 anni residente a Pinerolo, uno di 28 anni e uno di 31 anni senza fissa dimora ma sempre a Pinerolo. I quattro soggetti si trovano tutti alle Vallette con l’accusa di rapina aggravata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino aggredito e picchiato per poche decine di euro, in pieno centro

TorinoToday è in caricamento