Furti in casa, come difendersi dalla chiave bulgara: serrature antiscasso e cerbero

I consigli degli esperti

immagine di repertorio

Le spie bulgare la utilizzavano ai tempi della Guerra Fredda. Grazie a questa tecnica, che ha preso il nome di chiave bulgara, i malintenzionati riescono a riprodurre la chiave originale della serratura in questione: in questo modo riescono ad aprire  la porta dell'abitazione senza nessuna forzatura.

Un supporto morbido legge i codici della serratura, mentre un secondo strumento, il tensore, copia con pochi movimenti la forma esatta della stessa.

Così, i ladri, entrati in possesso di queste informazioni, servendosi di un tornio possono riprodurre una copia esatta della chiave che possono usare in un secondo momento come se fosse l'originale.

I malintenzionati più esperti riescono addirittura ad introdurre delle piccole telecamere all'interno della serratura, realizzando una copia fedelissima della chiave originale.

Furti con la chiave bulgara: come difendersi

Il modo migliore per difendersi, secondo gli esperti, è quello di dotarsi di serrature anti-chiave bulgara. Sono sistemi di ultima generazione, composti da chiavi piatte e codificate e da un cilindro europeo, che rende complicato riprodurre la chiave originale.

Il modello scelto, per essere certificato secondo le norme europee, ha dimostrato di avere alcune caratteristiche determinanti come:

  • la prova ciclica;
  • la resistenza alla corrosione ed alla temperatura;
  • la sicurezza della chiave (numero di combinazioni possibili);
  • la resistenza alla perforazione.

La chiave bulgara può essere utilizzata solo su porte a doppia mappa antecedenti al 2011.

Per difendersi dai furti senza cambiare serratura si può acquistare un kit per bloccare la serratura, impedendo l'utilizzo della chiave bulgara. Il costo oscilla tra i 50 ed i 200 euro.

Un meccanismo di difesa molto interessante è il congegno elettromagnetico chiamato "cerbero", che è in grado di proteggere ogni tipo di serratura dalla chiave bulgara.

Viene azionato da un telecomando ed impedisce ai pistoni di girare.

Se non viene sbloccato, la serratura non può essere aperta neppure con la chiave originale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo digitale terrestre 2021: cosa cambia e quando avverrà il passaggio

  • Vasca da bagno, come prevenire e eliminare ruggine e calcare dal nostro 'tempio del relax'

  • Cappa da cucina: come scegliere quella più adatta alle proprie esigenze

  • Bollette luce e gas: come si esercita il diritto di rettifica

Torna su
TorinoToday è in caricamento