Coronavirus, come pulire e disinfettare il condizionatore: trucchi e consigli

Per non mettere a rischio la salute

immagine di repertorio

I torinesi, anche quest'anno, nell'estate in cui putroppo dovremo convivere con il Coronavirus, dovranno fare i conti con l'arrivo del vero caldo. Resistere all'afa della nostra città, senza aria condizionata, è impossibile. Ma usare i condizionatori è pericoloso, sì o no? Possono essere veicolo per nuovi contagi? Si potranno accendere i condizionatori in casa, in ufficio o in altri ambienti?

La società di Medicina Ambientale (SIMA), negli ultimi giorni, ha voluto fare chiarezza.

Coronavirus e condizionatori, le regole per un uso corretto e senza rischi per la salute

“Negli ambienti confinati aperti al pubblico, seguire le norme di distanziamento e usare tutti la mascherina è doveroso, ma al contempo non possiamo trascorrere i prossimi mesi estivi soffrendo il caldo nelle nostre case o sul posto di lavoro - ha specificato a questo proposito Alessandro Miani, presidente Sima, come riporta Adnkronos - è quindi necessario seguire poche semplici regole che ci consentano di usare i nostri impianti in sicurezza".

Dello stesso parere anche l’ingegnere Alessandro Volpi, esperto Sima di gestione e manutenzione impianti di trattamento aria: “In questo particolare momento di criticità dovuta alla pandemia da Covid-19, ritengo opportuno suggerire a utenti, gestori e manutentori di impianti di climatizzazione, più o meno complessi, di effettuare tutti gli interventi preventivi utili a ridurre il rischio correlato ad una non adeguata sanificazione e pulizia degli impianti prima del loro uso”.

Le regole per l'uso corretto dell'aria condizionata

La Società Italiana di Medicina Ambientale detta, dunque, alcune regole per utilizzare i sistemi di climatizzazione negli ambienti interni senza rischi.

Per prima cosa si consiglia, prima di tornare ad utilizzare i condizionatori, di lavare con acqua e sapone liquido i filtri degli split, e di igienizzare le parti esposte degli stessi con igienizzanti. Lasciare asciugare i filtri all'aria per poi risistemarli all'interno degli impianti.

Per i motori esterni, la Sima fa un discorso a parte. Questi, che spesso sono posizionati su balconi, terrazzi, a terra o sui tetti, andrebbero sanificati periodicamente ma da ditte esterne, da tecnici specializzati in grado di eseguire la sanificazione attraverso una tecnologia a shock termico per iniezione e contemporanea aspirazione di vapore ad alta temperatura e pressione.

Lo stesso tipo di intervento - dice Adnkronos - è consigliato dalla Sima per split e radiatori mal manutentati, che presentano evidenti segni di degrado, sporcizia, presenza di polveri e muffe accumulate e/o incrostazioni.

Condizionamento, controllo umidità e temperatura dei grandi ambienti

Per quanto riguarda gli impianti di condizionamento multizona, destinati al controllo ambientale di umidità e temperatura dei locali serviti, come ad esempio uffici, palestre, poliambulatori, etc., la Sima raccomanda una maggiore accortezza per pulizia, sanificazione, bonifica delle sezioni principali di scambio, quali batterie calde e fredde, umidificazione ad acqua e batterie di post-riscaldamento, canalizzazioni di distribuzione aria e dello stato dei filtri ai vari livelli.

Infine Sima consiglia l'apertura di finestre per alcuni minuti più volte al giorno o altrimenti l'installazione di sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC), capaci di filtrare l’aria esterna in entrata. 

L'uso corretto degli split

La Società italiana di Medicina Ambientale si è anche soffermata sull'utilizzo corretto degli split: no dall'alto verso il basso o direttamente rivolti verso le persone, meglio direzionare le griglie esterne verso l'alto.Importante, infine, mantenere tassi di umidità relativa in estate tra il 50% e il 70% e in inverno tra il 40% e il 60%.

Prodotti online per pulire il condizionatore

Bomboletta spray igienizzante per climatizzatori

Filtro condizionatore

Filtro al Carbone

Le offerte più interessanti per il mondo casa


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Abitano (anche) tra le lenzuola e minacciano la nostra salute: come combattere gli acari

  • Macchinetta del caffè in tilt? 3 ottimi rimedi naturali per eliminare il calcare

  • Tutte le cause dell'inquinamento domestico: i 10 rimedi per vivere in un ambiente sano

  • Cabina armadio, cosa non deve mai mancare per avere tutto il guardaroba a portata di mano

Torna su
TorinoToday è in caricamento