Aria condizionata: Torino la città più cara per il servizio di installazione, in un'estate caldissima

Una spesa media di 370 euro

immagine di repertorio

E' un'estate caldissima: una delle più torride degli ultimi anni. E non sarà certo l'ultima, purtroppo. Una ricerca appena pubblicata dall'Università Ca' Foscari di Venezia, promossa dal Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici, analizzando Francia, Olanda, Spagna, Svezia ed Inghilterra stima un aumento medio del 4,3% del numero di persone che avranno un condizionatore dal 2011 ed il 2040. Il portale ProntoPro.it racconta come si sta evolvendo il mercato del raffrescamento degli ambienti, concentrando la sua analisi sulle città che ne hanno fatto più richiesta nell’ultimo anno.

Aria condizionata in casa: aumentano le richieste, Torino la più cara per i costi di installazione

 Anche in Italia la richiesta di installazione di impianti di aria condizionata è cresciuta del 56% rispetto al 2018. A livello nazionale 2 richieste su 3 sono focalizzate sull’installazione di aria condizionata, con una preferenza per i condizionatori a muro, nella maggior parte dei casi forniti direttamente dall’utente, seguono un 13% di richieste di riparazione, un 11% di utenti che si rivolgono per la ricarica e un altro 11% per la manutenzione del sistema di aria condizionata.

Il prezzo medio nazionale per il servizio più richiesto, l’installazione appunto, si aggira intorno ai 250 Euro. Torino è, secondo i dati forniti dall'Osservatorio di ProntoPro, la città dove c'è stato il maggior numero di richieste nell'ultimo anno e quella dove è maggiore il costo per il servizio di installazione.

Installare un condizionatore può richiedere ai torinesi una spesa di 370 Euro. Seguono Milano, con un prezzo medio di 310 euro e Bologna dove la spesa si attesta sui 280 Euro. Molto vicini alla media nazionale Roma e Firenze, dove il servizio viene offerto ad un prezzo rispettivamente a 270 e 250 Euro. Chiude la classifica, come la città più economica per installazione dei condizionatori, Napoli con una spesa media di 190 Euro.

Anche il costo di questo servizio varia in maniera minima durante l’anno, anche nel periodo in cui si registra il picco di richieste. Una buona notizia per chi non ha ancora acquistato il condizionatore, ma vuole farlo entro la fine dell’anno, usufruendo del bonus fiscale che permetterà di detrarre dal 50% al 65% del prezzo di listino dalla prossima dichiarazione dei redditi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Termosifoni in azione: come averli puliti e funzionanti

  • Bonus facciata: come ottenere il 90% di rimborso

  • Archiviazione dei documenti: come averli ordinati e a portata di mano

  • Viaggiare per il mondo e risparmiare? Con lo scambio casa si può

Torna su
TorinoToday è in caricamento