Manuntezione piscina: l'invernaggio attivo e la copertura per proteggerla al meglio

Vediamo tutte le procedure principali

immagine di repertorio

L'estate è ormai finita. L'autunno è alle porte e le temperature sono in ribasso. Il tempo trascorso in piscina, tra tuffi e nuotate si allontana ed entra nei ricordi. Ora è tempo di preservare la nostra piscina al meglio durante la stagione più fredda con l'obiettivo di ritrovarla in condizioni ottimali nella prossima stagione estiva.

Quando inizierete le operazioni di chiusura, dovrete prima di tutto ricordarvi che non va svuotata. Questo può provocare dei danni a volte irreparabili. Quando decidiamo che non faremo più il bagno, possiamo aggiungere del disinfettante. Questo manterrà l'acqua pulita: ricordiamoci di controllare che il Ph abbia un valore compreso tra 7,2 e 7,6.

La presenza dell'acqua, infatti, evita eventuali piegamenti e cedimenti della struttura. A quelle rivestite in pvc impedisce un indurimento causato dal freddo. A quelle in mosaico, invece, evita distacchi. Le basse temperature potrebbero favorire incrostazioni di difficile rimozione. Nelle zone in cui l'inverno è particolarmente rigido, dove si rischia il congelamento totale dell'acqua, è meglio abbassare il livello dell'acqua sotto gli skipper e svuotare le tubature. Inoltre, si devono posizionare sulla superficie i galleggianti morbidi per impedire la formazione del ghiaccio.

Invernaggio attivo: la manutenzione della piscina

Il processo di svernamento, l'operazione di manutenzione della piscina, detta invernaggio attivo, permette di: 

  •  non rovinare le piastrelle, perchè non vengono attaccate dal freddo
  •  impedisce la formazione di incrostazioni e quindi la sporcizia può essere rimossa più facilmente
  •  non si rischia la creazione d uno stagno, dato che l'acqua non si sporca
  •  si può riprendere ad usarla in primavera, senza doverla svuotare

Per iniziare l'invernaggio l'acqua non deve superare i 12°. Al di sotto di questa temperatura, infatti, non possono proliferare alghe o batteri. 

Nell'attesa, si può cominciare a pulire preventivamente l'acqua e nel caso di residui si può effettuare un controlavaggio del filtro, per poi pulire a fondo i cestelli o le retine presenti nel canalone di sfioro ed il prefiguro della pompa.

Quando abbiamo sistemato il filtro, controlliamo il ph e la durezza dell'acqua. Si regola immettendo in vasca i prodotti chimici necessari e li si lascia circolare all'interno. 

A quel punto, se il locale tecnico è sotto il livello dell'acqua bisogna chiudere le varie valvole. Se invece il locale tecnico è sopra, lasciamo le valvole aperte a metà. A questo punto potete pulire il cestello prefiltro della pompa e svitare i tappi per lo spurgo.

Abbiamo concluso le operazioni e dovremo ripeterle a metà inverno.

Come proteggere la piscina: la copertura

Quando abbiamo effettuato tutte le operazioni di invernaggio, possiamo procedere alla copertura. Abbiamo a disposizione varie opzioni, ognuna con le sue caratteristiche. Tra quelle più semplici ed efficaci ci sono i teli ancorati con strutture tubolari. La copertura economica mette al sicuro la piscina da sporcizia e residui.

Quando ci sono in casa bambini o animali è meglio una copertura di sicurezza, capace di reggere un determinato peso, in modo da prevenire il rischio di incidenti o cadute pericolose in piscina. La normativa UNI11718 da giugno 2018  prevede i seguenti requisiti:

  •  la copertura deve prevenire la caduta di un bambino
  •  deve evitare che ci si infili sotto
  •  il carico deve sopportare un peso di 100kg
  •  il fissaggio non deve causare inciampi ai bambini
  •  in caso di copertura automatica, il sistema centralizzato deve essere posizionato lontano dalla portata dei bambini.

La copertura filtrante, parzialmente o totalmente, evita l'accumulo di acqua sulla superficie, trattenendo la sporcizia e le foglie.

La piscina coperta, anche se è più costosa, è più sicura, visto che offre una protezione anche alle parti più delicate della struttura, proteggendola in particolare dagli agenti atmosferici.

Prodotti online per proteggere la piscina in autunno

Copertura di sicurezza

Telo termico per piscina

Telo copertura copri piscina rettangolare 

 Copertura invernale per piscina ovale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercato affitti, significativo il calo annuale dei prezzi: la mappa dei quartieri di Torino

  • Termosifoni in azione: come averli puliti e funzionanti

  • Bonus facciata: come ottenere il 90% di rimborso

  • Archiviazione dei documenti: come averli ordinati e a portata di mano

  • Viaggiare per il mondo e risparmiare? Con lo scambio casa si può

Torna su
TorinoToday è in caricamento