Arredamento vegano: una filosofia di vita per una casa tutta naturale

Bastano pochi e semplici gesti per avere una casa vegana

Il veganesimo, il regime alimentare in cui sono esclusi carne e pesce e prodotti di origine animale, ha trovato sempre più sostenitori negli ultimi anni. E dall'alimentazione, questa filosofia di vita, si sta spostando verso il fashion e l'arredamento. Sono tante, infatti, le aziende che negli ultimi anni hanno cominciato a produrre oggetti 'cruelty-free'. 

Accessori, mobili o complementi per la casa, possono essere realizzati, senza fibre di origine animale, con prodotti totalmente naturali. Molti designer hanno iniziato a realizzare tessuti o accessori in pieno stile veg, scegliendo i materiali con maggiore consapevolezza. Prodotti di origine vegetale o sintetica,hanno iniziato a sostituire quelli di origine animale.

Vediamo, ora, come ricreare una casa in perfetto stile vegano.

La vernice

Per tinteggiare casa seguendo fedelmente la filosofia vegan dobbiamo evitare le vernici derivate dal petrolio e dagli animali e optare per quelle naturali.

 Le vernici a base di argilla e di acqua oppure oli vegetali come l’olio di arancio rappresentano soluzioni ideali. Tra le tempere più usate ci sono anche quelle con l’olio di Aleurites. detto anche olio di legno, ottenuto dalla spremitura dei semi dell’albero originario della Cina.

Lo stesso vale per i prodotti protettivi come olio di lino cotto, lavanda o girasole.

Mobili

Privi di pelle, piume, lana e seta: sono gli arredi vegan. Chi ama divani e poltrone in questi materiali, può rivestirli con prodotti di origine sintetica che hanno un aspetto simile, un esempio può essere l’alcantara.

Il legno è il materiale naturale per eccellenza, per rispecchiare la filosofia di vita vegana. Le certificazioni FSC e PEFC sono garanzia che la produzione avviene in foreste gestite responsabilimente. 

Capitolo tappeti e le coperte: deve essere esclusa la lana.I modelli antichi, in lana o seta, devono essere sostituiti con quelli con fibre naturali, come cotone, canapa, cocco, bambù.

Addio alle classiche candele con cera d’api, sostituite da quelle di soia. Si possono aromatizzare con oli essenziali, come quello di zenzero o citronella, utile per allontanare le zanzare.

La camera da letto

I tessuti vegani per le lenzuola ed i piumini hanno fibre naturali come cotone organico, canapa e lino o materiali sintetici come acrilico e microfibra di poliestere.

Per concludere chi vive seguendo la filosofia vegana non ha sicuramente un materasso classico di origine animale. Quelli vegan sono realizzati in lattice, ricavato dalla linfa dell’albero della gomma.

Come alternativa si può scegliere il lattice con fibra di cocco.In questo modo il materasso avrà una struttura elastica, ma rigida. Ne troviamo foderati in cotone o con derivati dalla soia o dalle alghe.

Prodotti vegani per l’arredamento

Olio essenziale d’arancio

Materasso Singolo Lattice

Tappeto per Il bagno in cotone organico

Pittura vegana

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Termosifoni in azione: come averli puliti e funzionanti

  • Bonus facciata: come ottenere il 90% di rimborso

  • Archiviazione dei documenti: come averli ordinati e a portata di mano

  • Viaggiare per il mondo e risparmiare? Con lo scambio casa si può

Torna su
TorinoToday è in caricamento